Patchwork

Un’amica mi ha fatto scoprire questa meravigliosa tecnica e subito me ne sono innamorata! La traduzione letterale del termine è “lavorare con le pezze”, sviluppatasi in America come tecnica di riciclo delle stoffe, in Italia si è diffusa negli anni novanta. L’assemblaggio viene fatto tramite cuciture (per alcune tecniche, non è necessaria la macchina da cucire) e con il tempo sono stati elaborati metodi di taglio ed assemblaggio delle stoffe più semplici, che facilitano e velocizzano la realizzazione del quilt.  

Quando si realizza un progetto diventa molto difficile separarsene, in ogni lavoro ci si mette un po’ di noi stessi e tanto amore. Abbiamo strutturato le lezioni cercando di farti realizzare, in ogni corso, un pannello, un mini quilt o un piccolo complemento d’arredo che servirà da spunto per progetti più grandi. Non bisogna avere fretta di terminare il lavoro…il patchwork è fatto di tecnica (te la insegniamo noi), un po’ di pazienza, entusiasmo e tanta passione! Dove richiesto è indispensabile la propria macchina da cucire e conoscerne bene l’uso e le caratteristiche. Se non possiedi l’attrezzatura potrai utilizzare gratuitamente la nostra, resterà a tua disposizione durante le lezioni, ma per i “compiti a casa” diventa indispensabile e se decidi di acquistarla potrai usufruire di uno sconto extra. Il numero di lezioni, che possono essere individuali o con massimo di 3 partecipanti, può variare da quello indicato in base al progetto scelto, alla propria manualità ed al tempo che gli si può dedicare a casa. La durata è di circa 3 ore per ogni lezione.

CORSI EASY - APPLIQUÉ: arredo, abbigliamento, ed accessori (per principianti)
Ti saranno proposti progetti poco impegnativi e di facile realizzo. Portai creare, in poco tempo, complementi d’arredo per la casa, pannelli a tema (le stagioni, Natale, Pasqua ecc…) borse e piccoli accessori. Il numero di lezioni (max 3) dipende dal tipo di progetto scelto. Indispensabile la macchina da cucire e non ti preoccupare per l’attrezzatura, potrai usare la nostra gratuitamente.

IL GIARDINO DELLA NONNA cuciture a mano - 3 lezioni
Potrai realizzare i tuoi progetti utilizzando mascherine esagonali e tessuti fantasia abbinandoli secondo il tuo gusto personale. La lavorazione (taglio, imbastitura ed assemblaggio) è interamente fatta a mano.

ATARASHII (quadrati o stelle) cuciture a mano - 3+2 lezioni
La tecnica è giapponese: il tessuto viene tagliato con l’aiuto di mascherine di cartone, prima piegato e poi assemblato con cuciture fatte a mano. Potrai realizzare centro-tavola, pannelli o coperte double-face di grande effetto.

CORSI BASE cuciture a macchina – 6/8 lezioni
Per avvicinarsi al mondo del patchwork queste tecniche sono adatte per i principianti. Puoi scegliere quale progetto realizzare tra le nostre proposte ed i corsi sono così strutturati: introduzione tecnica, materiale ed attrezzatura base- progetto e calcolo della stoffa - taglio stoffa e costruzione dei blocchi - assemblaggio blocchi - imbastitura e trapunto a mano- binding.

QUADRATI e RETTANGOLI I
Progettare e realizzare un quilt partendo da pannelli già stampati

QUADRATI e RETTANGOLI II
Progettare e realizzare un quilt con riquadri decorati in appliquè utilizzando la teletta bi-adesiva

QUADRATI e TRIANGOLI
Realizzare uno scaldotto o un cuscino magico da mettere in bella mostra sul tuo divano

TECNICHE
Per partecipare è necessario aver frequentato almeno un CORSO BASE o avere un’ottima padronanza della macchina da cucire. Il numero di lezioni dipende dalla tecnica e dal tipo di progetto scelto.

PAPER PIECING (crazy - log cabin - square by square - hunter’s star)
Forme geometriche disegnate su carta per facilitare l’approccio con il patchwork. Realizzerai mini-quilt che serviranno da spunto per i tuoi progetti più grandi. 

WATERCOLOR
Pannelli decorativi formati da tanti piccoli quadratini di tessuti fantasia. Per facilitare la realizzazione del progetto utilizzerai una teletta adesiva con una griglia già disegnata.

RAG QUILT
La particolarità di questa tecnica, semplice ma di grande effetto, sta nelle cuciture sfrangiate su dritto del lavoro. Il risultato è un manufatto dall’aspetto molto country che si può arricchire con applicazioni in tessuto o stencil realizzati con i paint sticks.

ARTISTICO con STENCIL
Cucire pannelli decorativi da esporre orgogliosamente come quadri. La tecnica consiste nel progettare e realizzare lo stencil su un’apposita carta ed usarlo, con pennelli e colori specifici (paint sticks), per dipingere la stoffa. Per corsi avanzati e d’approfondimento puoi contattarci e fissare direttamente un appuntamento con l’insegnante.

Ecco quello che occorre per incominciare:

MATERIALI
Stoffa: per progetti e corsi utilizziamo soprattutto quella di cotone importata direttamente dall’America, alta 110cm, stampata con colori e soggetti molto country
Imbottitura piatta: è lo strato intermedio del nostro quil e può essere di cotone naturale o sintetica
Telette varie: adesive e non, vengono utilizzate solo per alcuni lavori
Consiglio: acquistare, di volta in volta, quelle che ci servono per la realizzazione del nostro progetto.

ATTREZZATURA
Macchina da cucire: deve fare una cucitura dritta perfetta ed avere la regolazione della tensione del filo. Se non la possiedi e devi acquistarla, cerca di fare un piccolo investimento… la qualità ed il risultato del lavoro corrispondono al prezzo
Filo da cucire: filo di cotone del 50
Taglierina rotante e tappeto autorigenerante: devono essere sempre usati insieme per tagliare la stoffa
Righe trasparenti: indispensabili per misurare e tagliare la stoffa
Spilli: sono più lunghi e sottili di quelli usuali. Utili per fermare le pezze di tessuto prima di cucirle sostituendo l’imbastitura
Forbici: importante tenere ben distinte quelle che utilizziamo per tagliare la stoffa da tutte le altre
Ferro e base da stiro: da tenere sempre acceso durante il lavoro
Nastro adesivo di carta: per diversi usi
Filo per trapuntare: filo leggermente cerato o rivestito di un film di poliestere è resistente e non fa nodi
Filo per imbastire: per tenere fermi i tessuti con l’imbottitura mentre si trapunta
Carta millimetrata, matita righello e gomma: per progettare il nostro quilt
Pastelli: per fare delle prove colore sul progetto

Visita il Mio Blog

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.